Ottica Scagliola snc
Via Girardengo, 43
Novi Ligure (AL)
telefono 0143 27 95
P.I./C.F. 01544390063

Seguici su:
Condividi il post su:

Gli occhiali del Dottore

Durante la puntata speciale per il 50 anniversario di nascita di Doctor Who — "Il giorno del Dottore" — il decimo e l'undicesimo dottore si trovano faccia a faccia e, indicandosi i rispettivi occhiali, escalamano "Oh, lovely".

gli occhiali del dottore

Il Dottore ha portato occhiali in diversi momenti della sua lunga vita e non senpre perché "look a bit clever", come sostiene il decimo dottore. La prima e la seconda incarnazione indossano occhiali correttivi ma solo con la seconda si apprende che il motivo è la miopia. Vengono abbandonati quasi subito quando in "The Power of Daleks" (inedita in Italia) si accorge che non ne ha più bisogno.
Molto tempo dopo l'undicesimo dottore, in un momento di relax a Central Park in compagnia di Amy Pond, indossa gli occhiali della ragazza per leggere e sostiene che con quelli vede meglio.
Ovviamente molte incarnazioni usano gli occhiali come travestimento ma, in alcuni casi, come strumenti dalle abilità particolari. Il settimo dottore li utilizza per accrescere le sue capacità ipnotiche, il decimo Dottore in "L'esercito dei fantasmi" usa un paio di occhialini 3D per osservare l'effetto del vuoto sulle persone e sugli oggetti.

Ottica Scagliola - il Tardis a Novi Ligure

Per approfondire: tardis.wikia.com

Da una lacrima sul viso

Le alterazioni del film lacrimale rappresentano oggi una delle più frequenti e sottovalutate cause di discomfort visivo.

Le lacrime, infatti, oltre a svolgere la funzione di barriera protettiva e mezzo di trasporto per il nutrimento dei nostri occhi, costituiscono una vera e propria lente. È dunque facile comprendere come qualsiasi alterazione dell'equilibrio di questo piccolissimo strato di liquido finisca per trasformarsi in fastidiose problematiche del nostro comfort e della nostra efficienza visiva. Condizioni ambientali, abitudini alimentari, fumo, assunzione di farmaci e ritmi di vita non sempre appropriati, sono solo alcune delle cause di queste alterazioni.

È importante sottolineare come questa condizione non si verifichi solo nei soggetti portatori di lenti a contatto, ma anche in coloro i quali svolgono il proprio lavoro (specie se a distanza prossimale, ma non solo) con o senza occhiali, ovvero a prescindere dalla presenza di un difetto visivo da correggere.

Oggi esistono integratori e sostituti lacrimali specifici in grado di riequilibrare e mantenere stabile il nostro film lacrimale, consentendoci di migliorare sensibilmente performance e comfort visivo. OPTOX®, di cui siamo Partner da alcuni anni, è una delle aziende leader e senza dubbio più all'avanguardia in questo settore.

L'utilizzo di queste soluzioni, però, non può prescindere da un test preliminare del liquido lacrimale da parte del vostro Ottico-Optometrista. Solo attraverso una corretta analisi qualitativa e quantitativa, infatti, è possibile dare la giusta risposta, suggerendo soluzioni personalizzate a ogni singolo soggetto. Acquistare un collirio "tanto per", insomma, come spesso avviene in farmacia attraverso improbabili auto-prescrizioni o consulenze un po' così, serve solo a spendere soldi senza ottenere risultati apprezzabili.

 

 

da una lacrima sul viso - come è fatta una lacrima